Categorie
Ospiti

DAVIDE TOFFOLO

Davide Toffolo detto el Tofo (Pordenone, 17 gennaio 1965) è un fumettista, cantante e chitarrista italiano, frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti.

Le sue opere grafiche riguardano sia i fumetti che le animazioni. Le sue due attività, fumettista e musicista, non sono separate, ma continuamente integrate da performance di disegno e musica, come le atmosfere musicali durante le sue mostre di fumetti o i videoclip dei singoli musicali.

È laureato in disegno anatomico all’Università di Bologna, città dove ha frequentato la scuola di fumetto Zio Feininger di Andrea Pazienza e Lorenzo Mattotti. Uno dei suoi temi prediletti è l’adolescenza con le sue difficoltà e i suoi conflitti. Toffolo è molto legato alla storia del fumetto italiano, ha partecipato al tributo a Magnus al festival internazionale di fumetto BilBOlbul a Bologna nel marzo 2007 con una mostra personale: “Nelle mani di Magnus” in Piazza Maggiore. Su Magnus ha anche realizzato una biografia. Oltre a Magnus tra i suoi ispiratori ci sono Pier Paolo Pasolini e Ettore Petrolini e ha dichiarato di aver avuto per un certo periodo una particolare predilezione per il Futurismo, movimento artistico che lo ha influenzato molto durante la sua vita di disegnatore e di musicista (Toffolo fondò un gruppo prima di dedicarsi ai TARM, chiamato Futuritmi). Si occupa anche di insegnare ai giovani l’arte del fumetto, collabora da più di dieci anni con scuole e associazioni culturali, nel 2000 ha realizzato un manuale: Fare Fumetto.


Nel 2008 partecipa al tour teatrale Da Solo di Vinicio Capossela, dove il cantante dei Tre Allegri Ragazzi Morti ha disegnato i side show banners.

Un suo lavoro, Il re bianco, narra la storia della morte del gorilla bianco Copito de Nieve, dello zoo di Barcellona. Nel dicembre 2010 esce la sua ultima creazione: L’inverno d’Italia che vede come protagonisti due bambini sloveni che vivono la realtà di un campo di concentramento italiano durante la seconda guerra mondiale.Sempre nel 2010, a Torino, guida un workshop di romanzo a fumetti per il progetto SettantaOttanta, supportato dal Museo nazionale del Cinema, sui fatti legati alla marcia dei quarantamila.

Nel 2011 propone uno spettacolo teatrale ispirato al suo fumetto Intervista a Pasolini. Lo spettacolo ha visto Toffolo accompagnare con i suoi disegni le parole di Pier Paolo Pasolini. Gli altri due componenti dei Tre Allegri Ragazzi Morti (ossia Enrico Molteni e Luca Masseroni) hanno creato il sound musicale dello spettacolo. Nel settembre del 2011 progetta uno spettacolo dal titolo Working Class Superheroes, per festeggiare i 100 anni della Casa del popolo di Pordenone.

Nel 2014 pubblica una nuova opera, Graphic Novel is Dead, autobiografia dell’artista in 140 tavole. L’opera da inquadrarsi in una prospettiva più ampia, quella del ventesimo anno di attività del gruppo dei Tre Allegri Ragazzi Morti.

Il 17 dicembre 2020, durante la trasmissione Sanremo Giovani 2020, viene annunciato come partecipante al Festival di Sanremo 2021 con il brano Bianca luce nera insieme agli Extraliscio. La produzione è della Betty Wrong Edizioni Musicali di Elisabetta Sgarbi, al suo esordio come editore musicale. Il 6 marzo 2021 pubblica, in allegato al mensile Linus, La canzone disegnata, un fumetto che racconta attraverso sedici tavole il brano presentato al Festival di Sanremo.

Intervistato da Giorgia Cardillo.