Categorie
Ospiti

MARIO GIULIACCI

Il colonnello Mario Giuliacci (Città della Pieve, 29 novembre 1940) è un meteorologo, personaggio televisivo e accademico italiano. Ha pubblicato vari libri sulla meteorologia.

Dopo aver conseguito la maturità classica, si laurea in Fisica presso l’Università degli Studi La Sapienza a Roma ed entra nel Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare. Dal 1983 al 1990 dirige, come colonnello, il Centro meteorologico di Milano Linate, uno dei principali centri meteorologici dell’Aeronautica Militare.

Dal 1992 al 2010 si occupa della rubrica meteorologica sui quotidiani Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport. Dal 1986 al 1993 è stato docente di Fisica dell’atmosfera presso il Corso di Laurea in fisica dell’Università agli Studi di Milano e poi, dal 1994 a 2014, nel Corso di Laurea in Scienze ambientali presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca. 

Nel 1992 contribuisce alla fondazione del Centro Epson Meteo, con il quale collabora fino al 2010 occupandosi delle previsioni meteorologiche per i telegiornali Mediaset e per diversi siti internet. In questa veste, dal 1997 al 2010 conduce le previsioni del tempo del TG5 delle ore 8 e delle ore 20, venendo affiancato dal figlio Andrea a partire dal 2002.

Dal 2005 cura per la rivista Dipiù Tv le previsioni del tempo e dal 2008 al 2010 partecipa alla trasmissione Mattino Cinque con Barbara d’Urso. Ad aprile 2011 firma un contratto televisivo in esclusiva con LA7 e dal 9 aprile 2011 conduce ogni weekend il meteo alle 7:30 e alle 9:30. È docente di meteorologia presso l’Istituto Aeronautico Antonio Locatelli di Bergamo.

Intervistato da Gian Maria Aliberti Gerbotto.

Categorie
Ospiti

LUCA MERCALLI

Luca Mercalli (Torino, 24 febbraio 1966) è un meteorologo, climatologo, divulgatore scientifico e accademico italiano, noto al pubblico televisivo italiano per la partecipazione alla popolare trasmissione Che tempo che fa.

Climatologo, si occupa di ricerca su variazioni del clima e ghiacciai delle Alpi occidentali, mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, comunicazione del rischio climatico, efficienza energetica ed energie rinnovabili, sostenibilità ambientale.

Dopo il liceo classico e l’iniziale formazione in scienze agrarie con indirizzo Uso e difesa dei suoli e agrometeorologia (Università di Torino) ha conseguito un master in Geografia alpina e scienze della montagna, con indirizzo climatologia e glaciologia presso il Laboratorio Edytem dell’Université Savoie Mont Blanc, Chambéry, Francia.

Ha fondato e dirige dal 1993 la rivista internazionale di meteorologia Nimbus (con una sezione dedicata al clima delle Alpi Francesi e del Canton Ticino in collaborazione con Météo France e Meteosvizzera) e la collana di monografie climatologiche “Memorie dell’atmosfera”.

E’ iscritto all’Ordine Nazionale Giornalisti dal 2001 e opera nel settore del giornalismo scientifico (SISSA Trieste, FIMA Federazione Italiana Media Ambientali) e della comunicazione dei rischi naturali (formatore per l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte).

Ha condotto oltre 1850 conferenze, in Italia e all’estero, e ha partecipato a più di 1000 interventi radiotelevisivi, in particolare dal 2003 al 2014 ha fatto parte del cast fisso del programma RAI3 Che tempo che fa” di Fabio Fazio e dal 2005 al 2014 ha lavorato per RAI2 TGR_Montagne programma dedicato alla montagna, e ha presentato le previsioni meteo per Buongiorno Regione TGR Piemonte (2009-11). Nel 2006 ha condotto 15 puntate del programma radiofonico Trame su Radio2; nel 2015-16 sempre per RAI3 ha ideato e condotto due edizioni del programma di divulgazione ambientale “ScalaMercalli”; collabora inoltre con RTSI- RadioTelevisione Svizzera Italiana (Falò; Il Giardino di Albert, Laser). Dal settembre 2016 collabora con RaiNews24 con brevi video settimanali di informazione ambientale (Pillole di Mercalli).

Ha ricoperto o ricopre incarichi di docenza a contratto in climatologia per Università e Politecnico di Torino, Scuola di Studi Superiori dell’Università Torino “Ferdinando Rossi” (SSST), Università IUAV di Venezia, Trentino School of Management di Trento, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Bra), dove dal 2017 è titolare del corso Cambiamenti climatici e sfide alimentari.

Ha curato esposizioni scientifiche, tra cui il Glaciomuseo del Serrù (Parco Nazionale Gran Paradiso), Museo delle Alpi al Forte di Bard (Aosta), Museo Regionale di Scienze Naturali, Torino (Mostra “I tempi stanno cambiando, 2008).

E’ responsabile dell’Osservatorio Meteorologico del Real Collegio Carlo Alberto di Moncalieri, fondato nel 1865.

Dal 12 gennaio 2020 inizia a collaborare a Il Fatto Quotidiano, tenendo anche la rubrica fissa domenicale “SOS Clima”.

A Connessioni parlerà del suo ultimo libro “Il Clima che cambia“.

Intervistato da Roberto Audisio.

Per acquisti: Ippogrifo.goodbook.it – FB libreria.lippogrifo